Volantino pdfRifondazione Comunista-SE aderisce e partecipa alla manifestazione indetta dalla Cgil sabato 17 giugno a Roma per protestare contro l’imbroglio sui voucher ordito dal Pd e dalla maggioranza di governo con l’appoggio di Forza Italia e Lega. 

Voucher dapprima abrogati, per evitare il voto referendario e poi reintrodotti sotto mentite spoglie a conferma della volontà di proseguire nelle politiche di precarizzazione del lavoro. Un atto gravissimo, uno scippo del diritto al pronunciamento referendario, così come sancito dall’art. 75 della Carta Costituzionale. 

Per questo siamo impegnati a garantire la massima mobilitazione e partecipazione

Si informa dell' incontro pubblico rivolto alla cittadinanza con Paolo Ferrero - ex ministro della solidarietà sociale del II governo Prodi ed ex segretario del Partito della Rifondazione Comunista - che interverrà a Crema a sostegno della lista Cambiare si può! L'incontro si terrà venerdi 2 giugno, a partire dalle 21.15, presso la sala dei ricevimenti del Palazzo Comunale.

La manifestazione di Milano “20 maggio senza muri è stata molto partecipata e attraversata da una pluralità di soggetti, di culture, musiche, ritmi e colori. 100.000 le presenze reali con un'ottima consistenza della rete che ha dato vita alla piattaforma “Nessuna persona è illegale”, piattaforma a cui abbiamo aderito e contribuito ad animare.

MILANO NESSUNA PERSONA È ILLEGALE!

L'APPELLO

Milano il 20 maggio sarà attraversata da una mobilitazione festosa e popolare. Una mobilitazione carica di speranza.

VEDI LE FOTO

 

INIZIATIVA PREVISTA PER VENERDÌ 19 MAGGIO (CAUSA PREVISIONE DI MALTEMPO), È SPOSTATA A GIOVEDÌ 25 MAGGIO IN VIA BISSOLATI 21 ALLE ORE 20,30.

aggiunte fotografie iniziativa.

 

25 aprile 2017

con i valori della Costituzione Repubblicana e Antifascista!

Il 4 dicembre insieme a tanti cittadini, associazioni, sindacati, forze politiche e comitati spontanei abbiamo dato il nostro contributo alla vittoria referendaria che ha messo in sicurezza la Costituzione Repubblicana, antifascista, nata dalla Resistenza Partigiana e dalla Lotta di Liberazione.  L'attacco alla Costituzione, voluto principalmente da un partito che di democratico ha ormai solo il nome, era profondo e se vincente avrebbe portato ad una progressiva concentrazione di poteri nelle mani di pochi, allo svuotamento della centralità del Parlamento e del principio della rappresentanza, all'allontanamento dei processi decisionali dai territori e dalle comunità.
Arginato l'attacco frontale, è compito di tutti noi oggi realizzare compiutamente i principi sanciti dalla Carta a partire dai diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, dall'uguaglianza sostanziale delle persone, dal ripudio della guerra.

Comitato Acqua Pubblica del territorio cremonese

 

 

Cari acquattivissimi

                                  ​

come deciso nell'ultima riunione e in relazione e continuità al nostro impegno di questi ultimi anni, oggi tornato di piena e scottante attualità con l'intervento dell'Autorità Nazionale Anti Corruzione sulla vendita di LGH al colosso A2A abbiamo chiesto e ottenuto la disponibilità di un esperto per approfondire la situazione.

Ci lascia Ivano Piazzi.

Se n'è andato Lupo, all'improvviso. Fino a poche settimane fa prometteva di tornare come sempre a Cremona per il 25 aprile. Era l'ultimo partigiano cremonese della 17esima Brigata Garibaldi del colle del Lys in val di Susa. Sempre attivo e disponibile a parlare nelle scuole, con i giovani e in mille occasioni per trasmettere e raccontare con passione e vivacità la sua esperienza di vita partigiana. L'anno scorso all'Anpi abbiamo passato con lui un bel pomeriggio, festeggiando il suo 90esimo compleanno, tra canti, parole e ricordi. "90 senza paura, auguri Lupo"! era lo striscione augurale che l'ha accolto nella sede dell'associazione.

Ricordiamolo così, attivo e determinato, con le passioni di sempre e la sua grande umanità.

Ciao Lupo!

RIFONDAZIONE COMUNISTA - SINISTRA EUROPEA ELEGGE MAURIZIO ACERBO NUOVO SEGRETARIO NAZIONALE

Il Comitato politico nazionale di Rifondazione Comunista, al termine del X congresso nazionale del partito, che si è concluso domenica 2 aprile, a Spoleto, ha eletto Maurizio Acerbo come nuovo segretario nazionale del PRC.

Pescarese, classe 1965, Maurizio Acerbo è stato deputato, consigliere regionale in Abruzzo e comunale a Pescara, componente della segreteria nazionale di Rifondazione Comunista, ed è da sempre attivo nei movimenti e nelle lotte sociali e ambientaliste.